L’economia della felicità arriva a Firenze

Domenica 2 ottobre, al Teatro Verdi, andrà in scena l’ottava edizione della Conferenza Internazionale sull’Economia della Felicità

Una giornata dedicata all’analisi critica dell’attuale modello economico e alla ricerca di alternative sostenibili sul piano sociale, ecologico ed ambientale.

Molto ricco il programma, che prevede l’intervento dei massimi esponenti nazionali e internazionali su questi temi: da Serge Latouche e Maurizio Pallante -divulgatori della c.d. “Decrescita felice”- a Vandana Shiva; ma è atteso anche Rossano Ercolini, presidente di Zero Waste, l’associazione che ha elaborato quella strategia rifiuti zero da poco adottata anche a Sesto Fiorentino. E poi ancora il filosofo Diego Fusaro, Rob Hopkins e molti altri, tra cui ovviamente Helena Norberg-Hodge, autrice del documentario da cui l’evento stesso prende il nome.

L’ingresso può essere a offerta libera (senza posto assegnato e pranzo), oppure, con una donazione minima di 10 € (qui) si può garantire un posto a sedere e prenotare il pranzo al sacco con un cestino biologico a km zero.